Trattamento Reiki: come funziona il Reiki e quali i benefici?

 Come funziona il Reiki? E’ una delle domande che più mi viene fatta, talvolta per curiosità spesso perché ci si interroga sul fatto che il Reiki sia un massaggio con contatto; altre volte ci si chiede come fa il Trattamento Reiki ad avere dei benefici senza contatto fisico. Inoltre molte clienti la prima volta hanno alcune domande su come prepararsi per una seduta di Reiki.

Con questo articolo voglio rispondere a tutte queste domande ricordando che sono Master Reiki con più di 20 anni di esperienza e che tutto ciò che scrivo in questo mio spazio lo faccio per passione e con la responsabilità di divulgare una medicina olistica orientale ancora poco conosciuta in Italia e talvolta fraintesa.

Prima seduta di Reiki? Ti spiego come funziona 

Quando incontro un cliente per la prima volta scambio un breve colloquio nel quale  cerco di fare sentire completamente il mio cliente accolto e al sicuro dopodiché mi informo su cosa lo ha spinto a sottoporsi ad una seduta ed insieme cerchiamo di capire quali le sue esigenze e quali sono le zone che è meglio trattare. Tutte le informazioni fornite, come per un qualsiasi specialista, restano private ed utilizzate solo ai fini della seduta di Reiki.
Dopo questa prima fase faccio distendere il cliente sul lettino in posizione supina e completamente vestito; sarà necessario solo togliersi le scarpe  e oggetti metallici (orologio ,collane ecc). Al fine di favorire il rilassamento chiedo al cliente di chiudere gli occhi.

Una volta sdraiati e rilassati, eseguo una centratura sul cuore che mi aiuta a concentrarmi sul trattamento e sulla persona da trattare . Dopo questo inizio il trattamento.
Il trattamento dura  un ‘ora e inizio appoggiando le mani delicatamente sulla testa della persona. Inizio con  un trattamento mentale grazie al quale la persona ha la possibilità di lasciar andare gli schemi e lo stress della giornata. Dopo passo a trattare tutto il corpo, in particolar modo alle zone definite durante il colloquio iniziale. Queste zone, quelle su cui mi concentro, sono quelle dove solitamente si accumulano di più i blocchi energetici.

Una volta trattata la parte davanti  chiedo al cliente di girarsi in modo da poter trattare la parte posteriore del corpo.
Infine procedo con un massaggio chiamato Kekko in cui si va a detossinare il corpo e riattivare la circolazione; ciò è necessario come risveglio dopo una seduta di un ora. Il trattamento ti aiuta a rilassarti ma non deve prosciugarti le energie quindi sei assolutamente in grado a fine seduta di procedere con le tue attività quotidiane.

Alla fine del trattamento c’è un momento di condivisione con il cliente della durata variabile (15-30 minuti) in cui parliamo di quello che emerso dal trattamento in modo che anche il cliente ne abbia la consapevolezza. Ciò mi permetto di farlo data la mia esperienza nel Reiki e la mia formazione come counselor.

Insieme poi concordiamo se continuare o meno gli incontri e in caso ne consiglio 4 da svolgere almeno una alla settimana per poter andare a riequilibrare lo stato fisico e energetico del cliente.

Se vuoi approfondire su come il Reiki possa aiutarti a stare bene ti consiglio di leggere questo articolo:

Cosa è il trattamento dei cinque organi e come viene trattato nel Reiki?

Prenota il tuo trattamento

Per prenotare il tuo massaggio lifodrenante clicca sull’icona whatsapp per mandarmi un messaggio oppure chiamami al +39 3926942418

Se preferisci avere ulteriori informazioni scrivimi pure via whatsapp oppure via email lisaverna77@gmail.com 

Add A Comment