Scegli di essere felice

SCEGLI DI ESSERE FELICE

Quando scegli TE, scegli di essere felice

Cosa cerco di farti capire con questo titolo ? Scegli di essere felice è la possibilità che ti concedi per iniziare a stimare e amare TE stesso in un percorso di benessere.

L’obiettivo di questo articolo è quello di capire come si colloca l’altro nel tuo percorso di crescita.

In molte pubblicazioni ho trattato come tema la crescita personale, intesa come un lavoro che ognuno di noi fa singolarmente con l’aiuto di un professionista.

Cosa assolutamente vera, ma questo rappresenta solo la prima parte del percorso.

L’essere umano non esiste da solo, gli altri costituiscono un riferimento importante e una risorsa fondamentale per la  tua crescita personale e professionale.

L’obiettivo di seguire un percorso di aiuto, rivolgendosi ad un Professionista, considera tutti questi aspetti. Ti posso  aiutare con la tecnica dell’ascolto attivo e definire i punti necessari per farti ritrovare il tuo benessere interiore. Lo scopo è volto alla creazione di relazioni sane per te.

Come si sviluppa il percorso?

Per prima cosa bisogna che TU riconosca il tuo valore e decidi di essere felice, “abbandonando” tutte quelle relazioni che, piuttosto di darti supporto nella tua crescita, ti bloccano.

Durante gli incontri riuscirai a comprendere quali sono le relazioni che ormai sono sterili per te o che percepisci come “false”.

Il rapporto con gli altri costituisce il riferimento che ognuno di noi ha sin dalla nascita.

Molti studi sociologici affermano  che “la coscienza del sé passa dagli altri”, noi sappiamo quello che siamo perché entriamo in relazione con chi ci sta vicino.

Ogni relazione smuove tutte le tue energie e rappresenta il riferimento delle tue emozioni come amore, sincerità, rispetto, stima, gelosia, rabbia, invidia, compassione, ambizione ecc…

Instaurare sani rapporti ti fa abbattere i tuoi limiti, al contrario può chiuderti in una “gabbia” senza uscita, quando riconosci che chi ti circonda rappresenta solo un peso e realizzi che il rapporto non è sincero.

Instaurare rapporti sani è fondamentale per trovare il tuo equilibrio e benessere.

Avere accanto delle persone sincere può aiutarti a fare molte cose e sopratutto fortifica sempre di più l’amore che tu hai per te stesso.

Ogni volta che ti poni come protagonista della tua vita e decidi di avere accanto a te solo ciò che ti fa stare bene, stai agendo, ti stai migliorando e arricchisci il senso del tuo cammino.

Il percorso di crescita personale è strettamente collegato ad un percorso di crescita emotiva. Empatia e sincerità sono le due principali qualità che ti permettono di valutare la tua capacità di instaurare e mantenere relazioni sane.

Essere Empatici significa comprendere i sentimenti e le preoccupazioni degli altri CON LA SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO e assumere il loro punto di vista.

Per la sincerità invece il discorso è più ampio in quanto si accompagna in modo molto stretto alla relazione con gli altri.

La sincerità è, a mio parere, la prima prova della propria capacità di amare. Non essere sinceri con il partner, l’amico, il familiare, equivale ad un atteggiamento di possesso o rassegnazione, che priva colui che inganna della sua forza più potente: la capacità di amare. Le bugie sono la prova della propria debolezza e quanto più si è costretti a mentire, tanto più ci si dovrebbe rendere conto che si sta conducendo una vita priva di un ingrediente essenziale.

Cosa significa essere sinceri?

  • Si te stesso e sicuro,  una persona realmente sincera non ha bisogno di nascondersi dietro un comportamento finto e costruito e non cerca in alcun modo di usare “trucchi” o false parole di apprezzamento solo per compiacere qualcuno.
  • Essere sensibili verso il prossimo, una persona sincera non vuole ingannare nessuno né tradire la fiducia altrui, per questo dimostra di avere un forte rispetto nei confronti del prossimo e dei suoi sentimenti.

La sincerità, dunque, non è solo una questione di parole, ma è il risultato di atteggiamenti e di intenzioni e non ha mai secondi fini.

Perché le persone non sono sincere?

  • abitudine: pensa solo a quando da piccoli, attraverso le prime esperienze, dici delle piccole bugie per ottenere qualcosa, per conquistare l’approvazione dei tuoi genitori o per evitare una punizione.

Chi di fronte ad un pasticcio non ha mai mentito dicendo: non sono stato io, oppure se l’è cavata dando la colpa a qualcun altro?

Pensi, dunque, che la “disonestà”  spesso ti può tirare fuori dai guai e che in certi casi è necessaria per ottenere il consenso delle persone che ti circondano.

Il problema è che, se protratta nel tempo, ci si abitua a non essere sinceri di fronte a determinate situazioni, tanto che la disonestà diventa quasi un comportamento automatico ed inconsapevole.

  • paura: questa emozione è una delle cause principali che spinge le persone a non essere sincere con gli altri. Si tratta spesso della paura di ferire una persona cara, di rovinare un legame affettivo oppure di non riuscire ad ottenere qualcosa.
  • insicurezza: essere sinceri significa mostrarsi agli altri per quello che si è realmente e di conseguenza esporsi anche alle loro critiche o giudizi negativi.

Dietro un comportamento disonesto si nasconde spesso insicurezza, che si traduce nella paura di essere giudicati.

In questo caso la disonestà è quel meccanismo usato inconsciamente per celare la propria vulnerabilità.

Come si fa ad essere sinceri?

Il percorso si struttura poco alla volta, e possiamo farlo partendo da:

  • Riconoscere la tua “disonestà”: Se vuoi migliorarti devi innanzitutto riconoscere il problema, prova quindi a pensare a quante volte in passato sei stato poco sincero con qualcuno e ammetti che anche tu in alcune circostanze hai avuto, o hai tutt’ora, un comportamento disonesto. Riconosci di aver commesso un errore, senza crearti però dei sensi di colpa, e decidi di non commettere né ora né in futuro lo stesso errore. Prova a pensare anche a quali sono i motivi che ti hanno spinto ad essere disonesto e riconosci che niente può giustificare tale comportamento.
  • Mettiti nei panni degli altri: Immagina di trovarti al posto delle persone con cui spesso sei stato poco sincero, come ti senti ad essere ingannato? Non è una sensazione piacevole scoprire che qualcuno è stato disonesto con te, così come non è giusto che gli altri siano ingannati dalle tue bugie.
  • Affronta le tue paure: Se a volte ti è capitato di essere poco onesto e sincero con gli altri forse è perché avevi paura di esporti ad un giudizio negativo. Questo vuol dire che devi abbracciare la tua paura di essere disapprovato e il tuo bisogno di piacere a tutti i costi.

Ricordati che non potrai essere perfetto e piacere a tutti, ma essere “trasparenti” è l’unica strada percorribile per essere apprezzato dagli altri.

  • Sii sincero nelle piccole cose:  Impara ad essere sincero nell’esprimere un opinione, nel raccontare un episodio accaduto. Molte volte si esagera un po’ con i fatti, si inventano situazioni mai avvenute e si enfatizza la storia.
  • Utilizza le parole giuste: C’è modo e modo di esprimere un pensiero, tutto dipende dalle parole che utilizziamo.
  • Scegli il momento migliore: Anche la sincerità ha bisogno dei suoi tempi, questo vuol dire che in alcuni casi bisogna aspettare il momento giusto. Se hai deciso di parlare onestamente con qualcuno, aspetta il momento in cui siete soli perché farlo alla presenza di altre persone potrebbe essere imbarazzante.

In conclusione ti posso dire che essere sinceri con gli altri è una grande prova di coraggio e di libertà che ti regali.

Puoi approfondire quello che possiamo fare insieme QUI

Ti consiglio questo libro che ti può supportare in questo percorso LA TRAPPOLA DELLA FELICITA’

Comments

  1. debora

    è proprio vero bisogna essere felici e mettersi in primo piano anche se è difficile a volte , poi ci si lascia andare e si diventa vulnerabili …. grazie dei tuoi preziosi consigli

    1. Grazie debora, certo è difficile perchè ci si deve mettere in discussione e essere sinceri con se stessi e con gli altri. Essere vulnerabili non è debolezza. Prova a cambiare la tua prospettiva delle cose.
      Per ogni domanda puoi contattarmi. Lisa

Add A Comment

CONTINUA A SEGUIRMI